icone-bianche-03
Assistenza Lavatrici

Contattaci subito

Centro assistenza Lavatrici.

Ripariamo la tua lavatrice a domicilio o presso i nostri centri riparazione a Montevecchia e Lecco.

Riparazioni Corno effettua riparazioni di lavatrici standard e lavatrici di ultima generazione.
Prima di dare la colpa alla propria lavatrice del lavaggio poco riuscito è sempre bene attenersi a poche e semplici regole. 

Assicurarsi di lasciare uno spazio di circa 10cm / 15cm tra i vestiti e il soffitto del tamburo, per proteggere il bucato da un eventuale residuo di detersivo causato dal sovraccarico.
Lavare i capi in base al colore e i bianchi da soli. Capovolgere sempre i capi riduce al minimo lo sfregamento delle fibre.

Alcune macchie infine richiedono un po’ più di cura e attenzione: pre-tratta il capo e applica una piccola quantità di detersivo liquido sulla zona della macchia, quindi strofina delicatamente in acqua.
Evitare i programmi molto caldi perché potrebbero fissare permanentemente eventuali macchie.

Lo staff di Riparazioni Corno interviene a domicilio entro due giorni lavorativi, mentre per le riparazioni in laboratorio sono richiesti circa cinque giorni lavorativi (con tempi maggiori se i ricambi non dovessero essere disponibili in magazzino).

Sei sicuro ti serva il nostro aiuto?

Non vogliamo farti perdere né tempo né denaro, ecco i problemi più frequenti che puoi risolvere anche tu senza il nostro aiuto. Prima di contattarci verifica...

Quello che all’inizio può sembrare un innocuo rumorino nel lungo periodo può evolversi in un bel più grande problema. La rottura dei cuscinetti, se non risolto in tempi abbastanza rapidi, può scatenare una serie di malfunzionamenti che alla fine potrebbero costringerti anche a cambiare l’intero elettrodomestico.
La parte più facile in questi casi è la prevenzione. E’ uso comune esagerare con la quantità di sapone con cui laviamo i nostri capi. La quantità necessaria in media è un terzo di quella che usiamo abitualmente. Il resto del detersivo in eccesso, unito alla forza del calcare, non fa altro che corrodere le parti più delicate della nostra lavatrice. 

Lo stesso problema è spesso causato dalle pasticche di detersivo di ultima generazione. Facilissime da utilizzare e davvero poco ingombranti, sono ricoperte da un involucro che spesso viene smaltito con difficoltà dalla nostra lavatrice, generando un intensamente nel tubo di scarico.

La regola principale è sempre la stessa: per capire a fondo il proprio elettrodomestico è fondamentale studiare il libretto di istruzioni. Sembra una banalità, ma ciò che vale per un prodotto non è che detto che valga anche per l’altro. 

In generale con molta probabilità, è possibile aprire la porta circa 3-5 minuti dal termine del ciclo di lavaggio ovvero dopo che il blocco porta si è disattivato. 

L’unica eccezione è in caso di presenza di acqua. In caso di presenza di acqua nella macchina, la porta non può essere aperta. Se si desidera aprire la porta, è possibile farlo dopo che l’acqua è stata eliminata o, se necessario, avviando uno scarico di emergenza. 

Molto probabilmente il problema è da individuarsi nel bilanciamento scorretto del carico. Ma cosa vuol dire? Il bucato ha causato uno squilibrio dovuto a una cattiva distribuzione del bucato all’interno del tamburo. Per evitare questo tipo di problema, la lavatrice è dotata di un sensore di bilanciamento. Se rileva un posizionamento errato del bucato il tamburo si ferma, poi cambia o la direzione o il tipo di rotazione per cercare di ripartire meglio il carico. Proverà quindi a riavviare il programma ma, se lo squilibrio continua a ripresentarsi, la macchina sospende la centrifuga terminando il ciclo. Anche in questo caso è quindi consigliabile rispettare il carico della biancheria indicato dal produttore.

Non riesci a risolvere il problema?